linfodrenaggioIl massaggio linfodrenante

Da neera che significa linfa, il NEERABHYANGAM è il massaggio della linfa: il linfodrenaggio manuale ayurvedico.

Prima di intervenire sulla zona interessata, vengono massaggiate le stazioni linfatiche circostanti, in modo da essere preparate a ricevere il liquido ristagnante.

 

Solo dopo questo drenaggio generale preparatorio, detto anche "manovra di apertura", si interviene premendo direttamente sulla parte interessata.

I liquidi ristagnanti sono quindi guidati verso la porta d'uscita lungo percorsi predeterminati e con ritmo e intensità specifiche.

I tessuti compromessi vengono così liberati e il fisico si sgonfia e si alleggerisce.

Gradualmente i tessuti ricominciano a respirare, liberandosi delle tossine e dei liquidi intrappolati tra le cellule.

La pelle appare più elastica e il fisico è rimodellato.

Il drenaggio svolge un ruolo fondamentale nel trattamento della cellulite: in pratica sposta il liquido che di solito si trova nella pelle o tra questa e i muscoli dalla zona dove si è accumulato verso un’ “uscita” attraverso i vasi linfatici. L’obiettivo del drenaggio è quello di aiutare l’eliminazione del liquido interstiziale e della linfa, ma anche di rilassare le fibre muscolari.
Il sistema linfatico , a differenza del sistema cardio-vascolare , non ha una pompa come il cuore , ma i vasi linfatici sono dotati di valvole come quelle delle vene .

I maggiori linfonodi sono situati nelle parti del corpo: collo , ascelle , inguine , addome , zona lombare e ginocchia . Nell’inguine , nelle ascelle e nella base del collo si trovano le stazioni linfatiche principali dove si scaricano i fluidi linfatici .
Se la linfa scorre perfettamente nel nostro organismo i benefici sono molteplici,oltre a combattere problemi di inestetismi aumentiamo le difese immunitarie e limitiamo l’insorgenza di malattie importanti.
Questo trattamento dona anche nuova energia e vitalità al corpo, con una propensione a far circolare il prana o respiro, in tutto il corpo, eliminando i blocchi energetici.
Fin dalle prime sedute, si possono perdere circa 600 grammi di liquidi per massaggio, con grande sollievo degli arti, dell’organismo e una sensazione di forte ricarica energetica, leggerezza e buonumore – già perché nei trattamenti ayurvedici viene stimolata anche la produzione di endorfine.

Il Linfodrenaggio può essere eseguito in tutte le zone del corpo.

I primi risultati del Linfodrenaggio sono visibili immediatamente: già dopo la prima seduta si espellono i liquidi più agevolmente, il fisico si sgonfia e si rimodella visibilmente.