massaggio1

Pindasweda è molto conosciuto come uno dei principali trattamenti Ayurvedici.

Questa piacevolissima pratica consiste in un massaggio combinato all'utilizzo di piccoli sacchetti di erbe medicinali molto caldi, in modo da diffondere gli effetti del trattamento termico.

 

Questi speciali sacchetti sono detti potali, e sono piccoli fagottini di cotone riempiti con spezie naturali, erbe profumate e oli essenziali che vanno riscaldati e applicati sul nostro corpo.

Il calore e le erbe hanno un effetto catabolico, riducono cioè il gonfiore sciogliendo le tossine nei tessuti e nelle articolazioni.

I Pindasweda possono essere trattamenti locali o su tutto il corpo.

Il trattamento e’ indicato per i blocchi articolari (torcicollo, colpo della strega ) e per per alleviare i dolori muscolari.

Con i Pindasveda si ottengono benefici in caso di ritenzione idrica e cellulite.

Anche al termine della prima sessione la ritenzione diminuisce visibilmente.

La loro azione unita al massaggio risulta vincente anche sugli accumuli di grasso localizzato sui fianchi o gambe.

Dopo un ciclo di trattamenti si ottengono ottimi risultati con un mantenimento protratto nel tempo.