fiori-di-bachI fiori di Bach servono per imparare a superare in modo costruttivo gli stati d'animo negativi della natura umana.

Lo scopo è ristabilire l'armonia spirituale per ottenere la massima espansione del proprio potenziale ed il contatto con le proprie capacità di auto guarigione.

 

L'efficacia della Floriterapia è data dal fatto che non interviene sul sintomo ma si concentra sulla persona e sulle sue reazioni agli squilibri.

L'azione dei fiori è efficace su vari livelli, riequilibrando gli stati d'animo che ostacolano il benessere ed il recupero dalle situazioni stressanti della vita (che siano disagi fisici, mentali o emotivi).

I Fiori di Bach non combattono la malattia, ma aiutano a sviluppare le qualità che permettono di superarla.

Stiamo assistendo ad una vera e propria rivoluzione in cui l’essere umano nella sua totalità di mente, corpo, emozioni e spirito viene finalmente riconosciuto, e può riconoscersi, in modo completo per esprimere profondamente la sua natura.

 

I 38 FIORI 

 

"12 guaritori":

Agrimony (Agrimonia Eupatoria), per chi nasconde ansia e tormento dietr cortesia e simpatia;

Centaury (Centaurium Umbellatum Erythraea), per chi non sa dire di no alle richieste altrui, è debole, privo di forza di volontà e viene sfruttato dagli altri;

Chicory (Chicorium Intybus), per chi è possessivo e ha bisogno di avere vicino chi ama;

Rock Rose (Heliantemum Nummularium), per chi è colto da panico e grande paura;

Gentian (Gentiana Amarella), per chi si scoraggia, si deprime e si perde facilmente d’animo.

Mimulus (Mimulus Guttatus), per chi ha paura delle cose del mondo;

Impatiens (Impatiens Glandulifera), per chi è impaziente e non sopporta interferenze nel suo ritmo ed è infastidito dalle persone più lente;

Cerato (Ceratostigma Wilmottiana), per chi non ha fiducia in sé e chiede continuamente consiglio agli altri;

Scleranthus (Scleranthus Annuus), per chi è indeciso tra due idee e si alterna continuamente tra queste;

Vervain (Verbena Officinalis), per chi è fermamente convinto dei propri ideali e cerca di convertirvi tutti quanti;

Water Violet (Hottonia Palustris), per chi ama stare da solo, indipendente e silenzioso;

Clematis (Clematis Vitalba), per chi sogna ad occhi aperti, è indifferente alla vita e fugge dalla realtà.

 

 "7 aiuti":

Rock Water (acqua di fonte), per chi si reprime e si impone sacrifici per essere d'esempio;

Wild Oat (Bromus Ramosus), per chi, sapendo fare tante cose, è insicuro sul ruolo da svolgere nella propria vita;

Heather (Calluna Vulgaris), per chi non sopporta la solitudine e cerca sempre la compagnia degli altri;

Gorse (Ulex Europaeus), per chi si sente senza speranza;

Olive (Olea Europea), per chi è completamente esausto a causa dello stress e della fatica della vita ;

Oak (Quercus Robur), per chi deve sempre lottare, combattere ed ha un forte senso del dovere;

Vine (Vitis Vinifera), per chi prova desiderio e ambizione di dirigere gli altri, nutrendo la convinzione di essere sempre nel giusto.  

 

"19 assistenti":

Holly (Ilex Aquifolum), per chi prova rabbia, invidia e odio; Honeysuckle (Lonicera Caprifolium), per chi si rifugia nel passato, nella nostalgia, in un tempo che non c’è più e che gli ha portato grande gioia;

Hornbeam (Carpinus Betulus), per chi avverte stanchezza soprattutto mentale, noia, sente la vita ripetersi monotona;

White Chestnut (Aesculus Hippocastanum), per chi ha pensieri e preoccupazioni costanti e indesiderati;

Sweet Chestnut (Castanea Sativa), per chi prova un'angoscia estrema e disperazione;

Red Chestnut (Aesculus X Carnea), per chi prova apprensione per gli altri e teme che possa accadere loro il peggio;

Beech (Fagus Sylvatica), per chi è intollerante, polemico e orgoglioso;

Chestnut Bud (Aesculus Hippocastanum - gemma), per chi ripete sempre gli stessi errori e non riesce ad usare ciò che ha per migliorare;

Larch (Larix Decidua), per chi ha una bassa autostima, paura di fallire ed sensazione di inferiorità;

Crab Apple (Malus Pumila), per chi si sente sporco, nel corpo o nella mente; perché qualcosa in lui lo tormenta;

Cherry Plum (Prunus Cerasifera Mirabolanum), per chi ha paura di perdere la ragione e l'autocontrollo;

Walnut (Juglans Regia), per chi deve affrontare grandi cambiamenti e teme di non essere abbastanza forte;

Elm (Ulmus Procera), per chi si sente momentaneamente sommerso di responsabilità;

Pine (Pinus Sylvestris), per chi tende a soffrire di sensi di colpa;

Aspen (Populus Tremula), per chi ha paura di cose vaghe, indistinte, e senza spiegazione, per l’ipersensibilità;

Wild Rose (Rosa canina), per chi si abbandona all'apatia e alla rassegnazione senza voler lottare;

Willow (Salix Vitellina), per chi si autocommisera, prova amarezza e risentimento;

Mustard (Sinapis Arvensis), per chi soffre di tristezza, come se una nube nera senza spiegazione lo circondasse;

Star of Bethlehem (Ornithogalum Umbellatum), per chi ha provato infelicità o sofferenza a causa di shock o dolore fisico, mentale ed emotivo.